Il coworking all’aria aperta

cane

Coworking non è solo il noleggio di scrivanie, è soprattutto un modo di lavorare moderno e stimolante. Lo sanno bene i ragazzi del team del Centro Armonico Terapeutico di Campogalliano, nei pressi di Modena, che qualche anno fa hanno deciso di creare uno spazio di lavoro condiviso unico nel suo genere.

Mosso dall’idea che il benessere dell’uomo passi attraverso la relazione con la natura e gli animali, lo staff ha creato all’interno di questo centro di Pet Therapy uno spazio destinato al coworking, dove chiunque può affittare una postazione per il tempo desiderato o fare riunioni, senza mai perdere la compagnia del proprio amico fido.

Il tutto è caratterizzato da spazi ampi, ariosi e comunicanti nel perfetto equilibrio tra uomo, ambiente e natura, nel pieno rispetto di ogni forma di vita. Una passeggiata in giardino durante una pausa e l’ altra, tra cani, gatti e conigli è un ottimo toccasana per mente e corpo.

Il coworking diventa così un’ esperienza unica, rilassante e terapeutica.

_Serena

I mille volti del coworking

cucina

Dall’originale idea del fiorentino Tommaso Colombini nasce a ottobre 2014 a Milano, la città del coworking, il primo corestaurant. Il progetto nasce dalla difficoltà del ristoratore di sottostare a costi fissi troppo alti, a forti tasse e alla richiesta di una presenza continua. Colombini crea QKing Corestaurant, un ristorante unico nel suo genere, che riprende in pieno il concetto di coworking: condivisione degli spazi di lavoro (in questo caso la cucina) per accrescere i propri contatti e la propria creatività, abbattendo i costi elevati.

QKing Corestaurant è un’ idea innovativa, più ludica per i clienti e meno impegnativa per il ristoratore. Così come il coworker può usufruire di spazi già arredati secondo proprie esigenze, i clienti di questo ristorante possono godere dell’ intero locale e decidere di cucinare da soli o in compagnia per i propri invitati. Sono a disposizione la sala da pranzo, un palco dedicato ai più piccoli, una zona bar e una cucina professionale. Sono già stati organizzati gli eventi più disparati: corsi di cucina, presentazioni di libri, addii al nubilato, compleanni e feste a tema.

Si tratta di un progetto moderno, divertente e solidale; con il suo franchising infatti Colombini sogna di creare una rete di locali che dedichino alla solidarietà una parte dei ricavi: il 5% dell’ incasso dell’affitto viene infatti versato all’associazione Oxfam contro la fame nel mondo.

_Serena

Convenzione ENPAP

Coworking Italia ha da poco attivato la convenzione con L’ENPAP, l’Ente Nazionale di Prevenzione e Assistenza agli Psicologi. La convenzione garantisce a tutti gli associati ENPAP tariffe agevolate per l’utilizzo delle postazioni in coworking in tutti i centri che fanno parte della rete Coworking Italia, tra cui 599 europa.

Ecco a voi Diamond office!

Diamond_office6

Diamond_office7Diamond_office8Diamond_office9

599 europa cresce e crescono gli uffici. Vi presentiamo l’ufficio Diamond, l’ufficio completamente arredato da 4 postazioni. Luminoso, sulle tonalità del celeste e del grigio, con sedie rigorosamente bordeaux.

Il coworker sempre al Centro

group-42917_1280

Anno nuovo, uffici nuovi! 599 europa si rinnova nuovamente, nessuna espansione questa volta ma qualche “piccola” modifica interna. Una sala riunioni scompare per lasciare il posto ad un ufficio; inoltre scompare una delle due aree di coworking e al suo posto viene creato un nuovo ufficio temporaneo per 4 persone.

In molti stanno scoprendo tutti i vantaggi economici e non degli uffici arredati; qualcuno li utilizza per una giornata per effettuare colloqui o ricevere un cliente, qualcuno si appoggia agli uffici per qualche mese in attesa che vengano ultimati gli uffici definitivi; qualcun altro sfrutta l’ufficio solo ed esclusivamente per ricevere clienti o fornitori o per effettuare corsi individuali. Ognuno ha il suo modo di utilizzare ed interpretare lo spazio che noleggia.

599 europa ad un anno e mezzo dall’apertura, si ritrova nuovamente ad evolvere in funzione delle richieste e delle esigenze di chi gli ha dato e gli darà fiducia.

Grazie coworkers!